Scopri la formula del doppio quinto, l'ideale per i dipendenti che non si accontentano

Il prestito con delega ha gli stessi vantaggi della cessione del quinto e può essere richiesto da tutti i dipendenti da quegli Enti pubblici e Privati che hanno sottoscritto con la Finanziaria un apposito accordo chiamato “convenzione”.

La delegazione di pagamento, per avere efficacia, deve essere accettata dal datore di lavoro.

Questo prestito ha rata e tasso fissi. E’ rimborsabile in rate mensili per periodi di ammortamento compresi tra i 24 e 120 mesi.

Un tasso fissato oggi e fermo per tutto il periodo: una bella convenienza, considerato quanto sono vantaggiosi i tassi in questo momento.

Le rate mensili ad ammortamento del finanziamento sono trattenute dalla retribuzione del Cliente ad opera del proprio datore di lavoro che avendo accettato la delega, provvederà ad effettuare i pagamenti all’intermediario finanziario secondo gli art. 1269 e 1723 2°comma CC.

Nessun promemoria, nessun disguido: le rate sono trattenute direttamente dalla busta paga!

E’ possibile affiancare il Prestito con Delega alla Cessione del Quinto ed avere così un finanziamento con rate mensili che possono arrivare fino a due quinti dello stipendio.

In pratica è come avere una doppia cessione del quinto!

Per ottenere il finanziamento è importante possedere un contratto di lavoro dipendente, a tempo indeterminato presso aziende pubbliche, statali o private. Servono poi ulteriori requisiti che saremo lieti di spiegarti a viva voce.

Chiamaci pure tranquillamente: i nostri funzionari ti libereranno da ogni dubbio o incertezza!

Telefonaci oppure compila il modulo con i tuoi dati, cliccando qui e inviandoci la richiesta: ti ricontatteremo in breve tempo, gratuitamente e senza impegno alcuno da parte tua, negli orari più comodi per te.